PRENOTA ORA

MIGLIOR TARIFFA GARANTITA

Arrivo
Notti
Camere Persone  

Eventi a Roma

Fiera di Roma
La Nuova Fiera di Roma, polo fieristico principale di Roma ed Italia, presenta ogni mese tanti Eventi da non perdere! Il...
Impressionisti e moderni mostra Roma
Impressionisti e moderni
In mostra a Roma al Palazzo delle Esposizioni dal 16 ottobre 2015 al 14 febbraio 2016.    In mostra El Greco, Ingres,...
Raffaello, Parmigianino, Barocci. Mostra Roma
Raffaello, Parmigianino...
La mostra prende avvio ai Musei Capitolini di Roma da un confronto a distanza con Raffaello instaurato da due artisti...
Balthus
Balthus in mostra alle Scuderie del Quirinale dal 15 ottobre 2015 al 24 gennaio 2016.    A cura di Cecile Debray,...

Pacchetti e Promozioni

Porto di Traiano

Porto di Traiano fu costruito, a partire dalla fine del I secolo d. C., per creare un nuovo bacino portuale di servizio per Roma. La costruzione del porto fu iniziata dall'imperatore Traiano, e completata nell'anno 112 o 113. Porto Traiano sviluppò a ridosso delle strutture portuali il centro abitato, grande quanto la vicina città di Ostia.

Porto di TraianoLa struttura portuale comprendeva un bacino esagonale, un canale d'accesso al mare con moli e faro, una darsena ed un canale di collegamento con la "Fossa Traiana", il tutto circondato da edifici di servizio a notevoli dimensioni.
Porto Traiano nei secoli

Porto Traiano nell'arco dei secoli, in concomitanza con l'accrescimento della linea di costa, subì un insabbiamento naturale. Un affresco del 1582, presente nei Musei Vaticani, mostra quel che sembra una reale veduta a "volo d'uccello", in cui si nota il bacino di Claudio ormai prosciugato, mentre nell'esagono di Traiano, nella darsena e nei canali d'accesso è ancora presente un evidente specchio d'acqua.

In una carta del 1880 si può notare ancora l'esagono, ormai degradato, e circondato da vari canali di bonifica. Negli anni '30 di questo secolo, l'area è stata soggetta a forti modifiche al fine di creare una riserva d'acqua per uso irriguo. Attualmente, l'area del Porto di Traiano è in fase di ripristino, allo scopo di creare a breve termine un Parco Archeologico aperto al pubblico. I resti del Porto di Claudio sono parzialmente visibili nella vicinanza dell'aeroporto di Fiumicino.

Nel limitrofo Museo delle Navi sono conservate alcune navi romane affondate nelle vicinanze del Porto di Claudio.

 

 

Info Utili

 
Orario: 
Il sito si apre su prenotazione il 1° sabato e l'ultima domenica di ogni mese. Per poter visitare il sito in giorni diversi da quelli indicati è necessario prendere contatto con il personale di vigilanza.
E' sempre necessaria la prenotazione al n. 06 6529192  o  all'indirizzo e-mail:ssba-rm.museodellenavi@beniculturali.it
 
Biglietti: 
Ingresso gratuito.
 
Prenotazioni: 
06 6529192. Si precisa che la visita guidata curata degli assistenti alla vigilanza, avrà luogo esclusimente il 1° sabato e l'ultimo domenica di ogni mese.